Categorie

Installare mahara su Ubuntu 10.10

closeQuesto articolo è stato pubblicato 7 anni 6 mesi 9 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

maharaMahara è un’applicazione web di ePortfolio e social network che fornisce agli utenti gli strumenti per creare e gestire un portfolio digitale per l’apprendimento.

Le caratteristiche di social networking permettono agli utenti di interagire.

Mahara fornisce inoltre agli utenti blog, gestori di curriculum, file manager ed editor di view (le view sono strumenti che aiutano gli utenti a rendere fruibili i loro contenuti da parte di altri utenti).

  • Nella propria home (/home/user/) creare le cartelle:
mkdir /home/user(*)/public_html
mkdir /home/user(*)/maharadata

(*) dove user è il proprio username

  • Assegnare alla cartella maharadata il web server come proprietario:
sudo chown -R www-data:www-data /home/user/maharadata
  • Scaricare l’ultima versione di mahara dal sito ufficiale: www.mahara.org
  • Scompattare il file.
  • Copiare il contenuto della cartella mahara-[version]/htdocs nella posizione /home/user/public_html facendo attenzione a copiare anche i file nascosti, meglio ancora se si utilizza il comando mv (move) dall’interno della cartella mahara-[version]:
mv htdocs/ /home/user/public_html
  • Installare il server web Apache e il server SQL MySql5:
sudo apt-get install apache2 php5 mysql-server-5.1 phpmyadmin
  • Eventualmente installare le estensioni di PHP:
 sudo apt-get install php5-gd
sudo apt-get install php5-curl
  • Creare il database e l’utente per la sua gestione (su MySql):
mysql --user=root -p
[enter password]
create database nomeDelDatabase character set UTF8;
grant all on nomeDelDatabase.* to 'username'@'localhost' identified by 'password';
  • Creare il file di configurazione (dalla cartella public_html):
cp config-dist.php config.php
  • Modificare il file di configurazione:
gedit config.php
######
// database connection details
// valid values for dbtype are 'postgres8' and 'mysql5'
$cfg->dbtype   = 'mysql5';
$cfg->dbhost   = 'localhost';
$cfg->dbport   = null;
$cfg->dbname   = 'nomeDelDatabase';
$cfg->dbuser   = 'username';
$cfg->dbpass   = 'password';
...
$cfg->dataroot = '/home/user/maharadata';
####
  • Configurare un virtualHost su Apache:
sudo gedit /etc/apache2/sites-available/mahara.conf
<VirtualHost *:80>
  ServerName nomeServerCheVoglioUsare
  DocumentRoot  /home/user/public_html
  ErrorLog /var/log/apache2/mahara.error.log
  CustomLog /var/log/apache2/mahara.access.log combined
  <Directory /home/user/public_html >
     AllowOverride All
  </Directory>
</VirtualHost>
  • Creare un link simbolico nella cartella dei siti abilitati:
cd /etc/apache2/sites-enabled/
sudo ln -s /etc/apache2/sites-available/mahara.conf mahara conf
  • Abilitare il sito:
sudo a2ensite mahara.conf
  • Nel file di host inserire il server virtuale appena creato:
sudo gedit /etc/hosts
.
.
127.0.0.1   nomeServerCheVoglioUsare
.
.
  • Riavviare il server apache:
sudo /etc/init.d/apache2 restart
  • Con un browser visitare la pagina:
     http://nomeServerCheVoglioUsare/
  • Seguire i passi per completare l’installazione di mahara.

Fonte

Sito ufficiale di mahara